Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit

FOLLOW ME

TWITTER GPLUS FACEBOOK BEHANCE PINTEREST

Tendenze

I font evocano emozioni e ricordi.I font sono un po’ come la famosa madeleine di Proust. Una piccola cosa che riporta alla mente emozioni, ricordi, immagini e situazioni simili che abbiamo già visto o vissuto in passato. E dal momento che le emozioni giocano un ruolo importantissimo nel processo decisionale, anche i font, come tutto quello che può stimolare sensazioni positive, sono uno strumento strategico per raggiungere gli obiettivi di marketing pianificati.Il nostro cervello funziona per associazioni. Pensa ai colori e alla loro capacità di provocare effetti psicologici e di influenzare l’emotività delle persone. Il verde è associato alla quiete, il giallo all’entusiasmo e all’ottimismo, l’azzurro alla bontà d’animo. La stessa cosa la fanno i caratteri tipografici. Anche loro sono in grado di

Effetto neon e fluo: un classico che non passa di moda. Dopo il suo primo utilizzo nel 1912 per l’insegna dell’atelier di un barbiere sugli Champs Elysées e per una pubblicità del vermouth Cinzano, il neon ha continuato per anni ad accendere di mille colori fluorescenti le metropoli americane, le strade e i negozi di tutto il mondo, arrivando anche a ispirare artisti e light designer. Un linguaggio luminoso con oltre un secolo di storia e infinite applicazioni in molti ambiti della comunicazione e della vita quotidiana.Effetto neon: emozioni in stile fluo Oggi l’uso del neon si rinnova al servizio della creatività. Non si tratta più solo di unire chimica e tecnologia per generare fluorescenza, ma anche di creare l’illusione di questo effetto

Tra fantascienza e applicazione pratica. RED, azienda produttrice di videocamere di altissimo livello, ha appena lanciato sul mercato il suo primo smartphone, Hydrogen One. Grazie al display olografico sarà possibile visualizzare contenuti in 3D, dall' ologramma ai giochi interattivi. La realtà virtuale vista in Star Wars e altri film di fantascienza diventa oggi accessibile a tutti o quasi, considerando il prezzo di lancio di 1.200$ del nuovo smartphone. In realtà la tecnologia alla base dell’ ologramma risale alla prima metà del secolo scorso, anche se per poter essere applicata si è dovuto attendere gli anni sessanta. Il padre dell’olografia è il fisico Dennis Gabor, che nel 1971 vinse il premio Nobel per la fisica proprio grazie a questa invenzione. L'olografia è una

Cosa si intende per marketing sensoriale? I cinque sensi, sfruttati dal marketing sensoriale, sono lo strumento tramite cui analizziamo la realtà che ci circonda. Ad ogni stimolo esterno gli organi sensoriali trasmettono informazioni al nostro cervello, che elabora immediatamente una risposta.Oggi il mercato crea storie di successo in grado di evocare determinati simboli e valori, perché il consumatore oltre al prodotto vuole possedere questi elementi intangibili tra cui si annoverano le esperienze, le sensazioni e le emozioni trasmesse. Elementi in grado di giustificare ai nostri occhi la cifra più elevata rispetto al valore percepito o effettivo, come nel caso del luxury packaging.Utilizzare i cinque sensi per comunicare Il marketing sensoriale raggruppa tutte le tecniche usate per relazionarsi con il target attraverso i